laRegione
20.10.21 - 19:12

L’Associazione Amca tende la mano ai bambini del Nicaragua

Inaugurato all’ospedale di Managua il padiglione del reparto di emato-oncologia. L’obiettivo è diminuire la mortalità per tumore nei giovani pazienti

l-associazione-amca-tende-la-mano-ai-bambini-del-nicaragua
(foto Amca)

Nuovo traguardo per l’Associazione aiuto medico al Centro America (Amca) con sede a Giubiasco. È stato infatti inaugurato oggi, mercoledì 20 ottobre, il rinnovato padiglione del reparto di onco-ematologia pediatrica dell’ospedale La Mascota di Managua, in Nicaragua. Con questo intervento, accompagnato dalla formazione del personale medico, infermieristico e tecnico, si vuole raggiungere l’obiettivo di diminuire ulteriormente la mortalità per tumore nei bambini, grazie a un netto miglioramento della qualità delle cure e dell’assistenza necessarie. Avviato nel 2017, il progetto di ristrutturazione di questo reparto prevede grandi migliorie nei padiglioni degenti e nuove importanti strutture come il laboratorio di emato-oncologia.

Un sogno iniziato 30 anni fa

Un sogno, quello dell’aiuto medico al Centro America iniziato più di 30 anni fa. La Mascota fu il primo ospedale con il quale Amca iniziò, nel 1985, il suo programma di cooperazione in America Latina. A quell’epoca, spiega l’associazione in un comunicato stampa, le cure oncologiche pediatriche erano praticamente inesistenti nel Paese. Per questo motivo, Amca decise di riunire gli sforzi per apportare, in collaborazione con i colleghi della clinica pediatrica di Monza, le conoscenze, le tecnologie e i fondi necessari per lo sviluppo del primo reparto di emato-oncologia.

Il progetto di La Mascota è sostenuto dalla Direzione dello sviluppo e la cooperazione del Dfae nel quadro del programma istituzionale di Amca 21-24. Amca ringrazia per il sostegno la federazione Fosit e il Canton Ticino, così come tutte le fondazioni svizzere, donatrici e donatori privati, le madrine e padrini del progetto in Ticino e in Svizzera, che hanno contribuito a raggiungere l’obiettivo della nostra organizzazione. Per quanto riguarda il nostro partner in Nicaragua, ringraziamo il Minsa, Ministero della salute pubblica del Nicaragua e l’ospedale La Mascota che partecipano al team tecnico di progetto insieme ad Amca.

Tasso di mortalità dal 50 al 70% nei Paesi in via di sviluppo

Ogni anno in tutto il mondo, a più di 400mila bambini viene diagnosticato il cancro. Mentre in Svizzera il tasso di sopravvivenza è dell’80%, nei Paesi poveri, dove si verifica l’80% dei casi, ovvero più di 300’000 casi all’anno, il tasso di mortalità varia dal 50 al 70%. Per ridurre il numero di bambini che muoiono di cancro è fondamentale garantire loro un trattamento di qualità nei Paesi del Sud. Il miglioramento delle condizioni igieniche e strutturali degli spazi dedicati ai pazienti (perlopiù immunodepressi) è una condizione necessaria per garantire il diritto a un’assistenza sanitaria di qualità. Le condizioni atmosferiche, i terremoti e la scarsità di risorse da investire nelle infrastrutture, hanno reso il reparto di emato-oncologia pediatrica vetusto e in parte pericoloso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
1 ora
La ‘trappola’ in via Arbigo: ‘Il mio cane poteva morire’
Brutta esperienza per una giovane di Losone, che portando a spasso l’amico a 4 zampe ha evitato per poco che ingoiasse una penna ‘travestita’ da boccone
Ticino
2 ore
Superamento dei livelli, parla Bertoli: ‘Serve segnale chiaro’
Dopo il niet di Speziali e le critiche di sindacati e docenti, il direttore del Decs: ‘Pronto a fugare ogni dubbio, la politica non meni il can per l’aia’
Mendrisiotto
2 ore
Novazzano ‘non è meno sicuro di altri comuni’
Durante il Consiglio comunale di lunedì il Municipio ha risposto a un’interpellanza sulla rapina avvenuta il 28 novembre in un’abitazione.
Luganese
2 ore
Lugano, folle fuga sotto l’influsso di cocaina: condannato
La Corte delle Assise criminali ha inflitto al 25enne ventitré mesi sospesi con la condizionale. L’imputato ha ammesso tutti i fatti.
Grigioni
3 ore
Frana in Val Calanca, iniziato lo sgombero della strada
Due escavatrici sono entrate in azione dopo l’esclusione del pericolo imminente di altri crolli. Obiettivo riaprire la carreggiata prima del weekend
Ticino
4 ore
In carcere in Ticino per spaccio dopo l’estradizione dall’Italia
Sul 36enne residente in Italia pendeva un mandato di cattura internazionale emesso dalla Magistratura ticinese
Bellinzonese
6 ore
Gottardo Arena, approvato il principio dei posteggi a pagamento
Luce verde alla convenzione tra Comune e Hcap. Slitta però a lunedì il voto sul messaggio per permettere di applicare la tassa in occasione delle partite
Grigioni
6 ore
Quasi 300’000 franchi ai media del Grigioni italiano
Il Gran Consiglio retico intende rispondere alla difficile situazione in cui si trovano i mezzi di comunicazione
Locarnese
6 ore
Bosco Gurin riparte dopo due stagioni difficili
Nel fine settimana, grazie alle copiose nevicate, impianti aperti. Dimenticata la pandemia e l’inverno 2021/22 dalle temperature estive, c’è grande attesa
Ticino
7 ore
Furti e brutte sorprese natalizie, anche quest’anno c’è Prevena
La Polizia cantonale lancia l’operazione di sensibilizzazione contro borseggi e rapine in casa nel periodo natalizio, con uno sguardo alle truffe online
© Regiopress, All rights reserved