laRegione
16.09.21 - 15:45
Aggiornamento: 19:48

Bellinzona intende proseguire la collaborazione con Open Doors?

Il gruppo Lega-Udc in un’interpellanza chiede al Municipio se il partenariato con il progetto del Locarno film festival abbia ancora senso

bellinzona-intende-proseguire-la-collaborazione-con-open-doors
Uno dei vincitori del progetto che esplora il cinema del Sud-est asiatico e della Mongolia (Ti-Press)

Ha ancora senso che il Comune di Bellinzona continui a collaborare con il progetto Open Doors del Locarno film festival? Se lo chiede il gruppo Lega-Udc in un’interpellanza, domandando, fra l’altro, all’esecutivo cittadino se vi è “un contratto con le attività, l’impegno previsto” e “a quanto ammonta l’impegno sia finanziario sia in prestazioni” di questo partenariato. I consiglieri comunali nel testo ricordano che Bellinzona è parte del progetto Open Doors – che esplora il cinema del Sud-est asiatico e della Mongolia attraverso una piattaforma di co-produzione, un laboratorio per produttori e una sezione non competitiva di proiezioni nel mese di agosto – “da ormai diversi anni. Inizialmente la collaborazione era stata ben strutturata con eventi in Città e con una bella visibilità del nostro territorio. Con il passare degli anni il tutto è venuto un po’ meno e sembra trascinarsi piuttosto stancamente”. Chiedono quindi “quali sono state le attività proposte dalla Città nell’ambito di questo partenariato” e come è stata coinvolta la cittadinanza. Domandano inoltre “qual è stato il supporto della comunicazione istituzionale nel valorizzare (nell’interesse comune) la collaborazione e nell’informare i cittadini” e “quali attività di comunicazione sono state confezionate quest’anno e dove sono visibili”. Infine, il gruppo Lega-Udc chiede se Bellinzona intende “proseguire con questa collaborazione”.

Il Comune applica tassi d’interesse fuori mercato?

In un’altra interpellanza Lega e Udc fanno notare che le rate annuali nell’ambito dei contributi provvisori o dei contributi per le opere di miglioria – che il cittadino ha la possibilità di pagare in 10 rate annuali – “sono calcolate con un interesse composto del 5%”. Un tasso d’interesse “totalmente fuori mercato” che “nessuna banca concede da moltissimi anni”. I consiglieri comunali chiedono quindi al Municipio se “intende intervenire immediatamente adeguando gli interessi alla realtà del mercato” e se non ritiene che applicando quote d’interesse esose si penalizzino cittadini meno fortunati, “cioè coloro che non hanno la disponibilità finanziaria per pagare contributi provvisori di costruzione o i contributi di miglioria con un solo versamento”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
3 ore
Scontro tra un’auto e un centauro a Vezia
Ferite non gravi per il motociclista scaraventato a terra dall’impatto. Il traffico in via San Gottardo è rimasto perturbato per circa un’ora
Mendrisiotto
3 ore
‘Il ‘caso Cerutti’? Per la Sezione Plr la crisi è superata’
Il gruppo di Mendrisio incassa la ‘piena fiducia’ dei vertici cantonali. Alla Direttiva il municipale non c’era. ‘Non ritenevo fosse necessario’
Ticino
5 ore
‘Il nostro sistema democratico sta vivendo un momento di crisi’
La capacità di affrontare i cambiamenti e coinvolgere la popolazione è stato il tema del quarto Simposio tra Cantone e comuni
Bellinzonese
5 ore
La valorizzazione della Sponda Sinistra si fa professionale
La Fondazione Valle Morobbia ha assunto Sabrina Bornatico per stimolare e coordinare progetti e iniziative della zona collinare del Comune di Bellinzona
Locarnese
6 ore
‘Sfruttare la luce per illuminare anche le zone d’ombra’
È l’obiettivo che la Città di Locarno vuole raggiungere grazie alle indicazioni evidenziate nel rapporto della speciale Commissione municipale economia
Mendrisiotto
7 ore
No alla violenza, il Nebiopoli incontra gli allievi di 4ª media
‘È stato interessante. Ora faremo più attenzione’. Con la visita, i giovani hanno potuto scoprire l’apparato organizzativo e di sicurezza del Carnevale
Locarnese
8 ore
Luce verde per il semaforo alla Pergola: obiettivi raggiunti
Lo indica il Consiglio federale, rispondendo a un’interrogazione di Piero Marchesi: ‘Sull’arco di una giornata risparmiate complessivamente 51 ore’
Ticino
10 ore
Sedicenni in discoteca, ‘ci adeguiamo al resto della Svizzera’
La reazione a caldo di Daniel Perri, gerente di varie discoteche del Locarnese, come il Vanilla, la Rotonda e il Pix: ‘È importante per il turismo’
Mendrisiotto
10 ore
Il Plr ticinese è con la Sezione di Mendrisio
Il partito cantonale prende atto del ‘caso Cerutti’ e dichiara ‘piena fiducia’ ai suoi esponenti locali. Si ‘guarda avanti’
Bosco Gurin
11 ore
Metrò alpino, ‘un’apertura per tutta la Valle’
L’Associazione dei Comuni valmaggesi (Ascovam) scrive al direttore del Dipartimento del territorio per perorare la causa del collegamento con la Formazza
© Regiopress, All rights reserved