laRegione
13.09.21 - 18:12
Aggiornamento: 18:27

Quartiere Officine, ‘uffici cantonali preferiti all’innovazione?’

Con un’interrogazione il consigliere comunale Matteo Mozzini sollecita maggiore attenzione per i contenuti tecnologici del futuro comparto

quartiere-officine-uffici-cantonali-preferiti-all-innovazione

Nuovo Quartiere Officine: “Il Municipio di Bellinzona preferisce destinare le superfici a stabili amministrativi cantonali o ad attività coerenti con la vocazione tecnologica e innovativa del comparto, come formazione e ricerca?”. La domanda è del consigliere comunale Matteo Mozzini (Plr): attraverso un’interrogazione formula alcune considerazioni nell’ottica della pianificazione del sedime che sarà lasciato libero con il trasferimento a Castione dell’attuale stabilimento industriale. Circa la metà dei 120mila metri quadrati del comparto (oggi interamente di proprietà Ffs) passerà a Cantone e Città per la realizzazione di contenuti d’interesse pubblico, in particolare un polo dell’innovazione, oltre a servizi amministrativi, di ricerca e formativi. L’altra metà sarà edificata dalle Ffs con aree commerciali nonché edifici residenziali e amministrativi. Per Mozzini appare discutibile l’inserimento di stabili amministrativi nella superficie a disposizione di Città e Cantone. Parlando di grandi opportunità e quindi anche di importanti responsabilità, per davvero creare un polo tecnologico con condizioni quadro favorevoli all’innovazione, l’esponente del Plr ritiene “essenziale che vi sia pertinenza tra vocazione e contenuti, ovvero che l’assetto pianificatorio preveda l’insediamento di stabili e attività che siano funzionali e coerenti con i centri di competenza del polo”. In un’intervista pubblicata dalla ‘Regione’ lo scorso 12 febbraio, lo stesso Mozzini, parlando in qualità di vicedirettore del Centro professionale tecnico (Cpc) di Bellinzona in seno al quale operano Scuola d’arti e mestieri (Sam), Spai (apprendisti) e Scuola specializzata superiore di tecnica, aveva espresso il desiderio di trasferire la Sam (attualmente in viale Franscini) nel nuovo Quartiere Officine. “Quali attività di formazione e ricerca – torna oggi alla carica il consigliere comunale – sono attualmente prese in considerazione per affiancare in loco il parco dell’innovazione/polo tecnologico a favorirne lo sviluppo?”.

Considerata “la portata epocale delle riflessioni e decisioni strategiche così come delle loro conseguenze sul futuro della capitale – scrive ancora Mozzini nell’interrogazione – è importante che il Consiglio comunale conosca idee e posizioni che il Municipio, per il tramite dei suoi delegati, propone e difende in seno agli organi di coordinamento” della Convenzione stipulata tra Cantone e Città con l’obiettivo di allestire un assetto pianificatorio del comparto che permetta l’insediamento dello Switzerland Innovation Park Ticino, del Tecnopolo Ticino e di altri contenuti di interesse pubblico. Riferendosi alla fase di pianificazione finalizzata a definire la ripartizione della superficie utile lorda per l’elaborazione della variante di Piano regolatore, Mozzini chiede dunque quali proposte di contenuti sostengano i delegati del Municipio.

A supporto della proposta di fondo di focalizzarsi in primo luogo sui contenuti legati all’innovazione e alla formazione, Mozzini cita anche il futuro semi-svincolo autostradale che trasformerà il comparto Tatti nella nuova ‘porta viaria’ di Bellinzona. Proprio in questa zona, fa notare il consigliere comunale, “sono stati edificati i più recenti e grandi uffici dell’amministrazione cantonale. Si tratta di un intelligente riposizionamento del baricentro dell’amministrazione”.

Si parla anche di Liceo, Scuola cantonale di commercio e Supsi

L’idea di Mozzini di trasferire la sede della Sam risulta un’alternativa alla mozione interpartitica, presentata in Consiglio comunale nel novembre del 2020, che suggerisce di spostare nel Quartiere Officine il Liceo o la Scuola cantonale di commercio. La proposta del vicedirettore del Cpc aveva attirato anche l’interesse del Gran Consiglio. È infatti ancora pendente anche la mozione interpartitica (primo firmatario Fabio Käppeli) sottoscritta lo scorso febbraio da una ventina di deputati che chiede al Consiglio di Stato di programmare il raggruppamento di attività formative a carattere tecnologico attorno allo Swiss Innovation Park e al Tecnopolo Ticino, pianificando nel nuovo Quartiere Officine il trasferimento di tutto il Centro professionale tecnico di Bellinzona e l’espansione del Dipartimento tecnologie innovative della Supsi.

Leggi anche:

L’Arti e mestieri, e non il Liceo, nel Quartiere Officine

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Locarnese
14 ore
La Rega decolla nei consensi e nella simpatia
Ben 14’000 visitatrici e visitatori hanno approfittato dell’opportunità di gettare uno sguardo dietro le quinte della base e dell’hangar
Luganese
16 ore
Inaugurato il nuovo Consorzio depurazione acque della Magliasina
Entrato in servizio a Purasca nel 1987 è stato oggetto di ampliamento e ottimizzazione generale fra il 2018 e il 2022
Luganese
19 ore
Precipita mongolfiera: fra curiosi e passanti... la sorpresa
Si è trattato di un’esercitazione congiunta fra la Società svizzera di salvataggio di Lugano e il Gruppo aerostatico Ticino
Mendrisiotto
22 ore
Case ‘Greenlife’, il Municipio nega la licenza edilizia
A Novazzano l‘esecutivo boccia il progetto del complesso abitativo in zona Torraccia. ’Non è in sintonia con il paesaggio’
Locarnese
1 gior
Delitto Emmenbrücke, il presunto colpevole resta in carcere
Richiesti altri tre mesi di carcerazione preventiva per l’uomo sospettato di aver assassinato la 29enne di Losone nel luglio 2021. C’è anche la perizia
Ticino
1 gior
‘Hanno distrutto la vita di mio padre 87enne. E la giustizia?’
Cede dei terreni a due figlie, ma per la terza ‘è un raggiro, non era in grado di capire’. Quando la fragilità della terza età è sfruttata dai famigliari
Mendrisiotto
1 gior
Tra l’Alabama e il Ticino
L’economista della Supsi Spartaco Greppi commenta la strategia economica prospettata da Ticino Manufacturing dopo l’adesione al salario minimo
Ticino
1 gior
Ancora alcuni posti liberi per la giornata sul servizio pubblico
Giovani a confronto. La manifestazione si svolgerà a Bellinzona l’8 ottobre
Ticino
1 gior
Jaquinta Defilippi e Quattropani dichiarano fedeltà alle leggi
Dopo la loro elezione a magistrati da parte del Gran Consiglio. Lei procuratrice pubblica, lui pretore di Leventina
Ticino
1 gior
Un ottobre da... radar
Tutti i punti osservati speciali dalla Polizia cantonale della settimana fra il 3 e il 9 ottobre: occhio alla velocità
© Regiopress, All rights reserved