laRegione
07.09.21 - 16:59
Aggiornamento: 18:03

Rifiuti in golena, la proposta c'è ma non è ancora decollata

Ancora littering lungo il fiume; il progetto eco-belli è sul tavolo del Municipio che è favorevole ma al momento ha altre priorità

rifiuti-in-golena-la-proposta-c-e-ma-non-e-ancora-decollata

Una grigliata sul greto del fiume, mettici pure una chitarra, due chiacchiere e una birra in compagnia. Momenti conviviali trascorsi anche nella zona golenale di Bellinzona durante l’estate, unica nota stonata i rifiuti che vengono poi talvolta abbandonati nella natura. Ancora recentemente ci sono giunte segnalazioni, con tanto di fotografie, di bottiglie, lattine e spazzatura di vario genere lasciata sul posto. Proprio per disincentivare questi comportamenti si trova tuttora sul tavolo del Municipio il progetto denominato eco-belli elaborato durante la primavera dell’anno scorso dall’animatore giovanile Christian Polti – ripreso poi in una mozione dall’allora consigliere comunale socialista Henrik Bang – che all’autorità suggerisce l’istituzione di un piccolo team di 4-6 pattugliatori ecologici coinvolgendo persone che partecipano a programmi occupazionali, gestiti da una figura a percentuale ridotta assunta dal Comune. Dopo una breve formazione su temi di genere ambientale, sull’approccio da avere e sulla conoscenza del territorio – questa è l’idea del progetto più preventivo che repressivo – potrebbero sorvegliare l’area e fare sensibilizzazione nei confronti di chi frequenta la golena. La proposta ipotizza inoltre l’impiego della figura assunta a tempo parziale dal Comune per fare sensibilizzazione anche nelle classi scolastiche durante i mesi invernali. Interpellato dalla ‘Regione’, Giorgio Soldini, capodicastero Ambiente, da regolare frequentatore della zona golenale, afferma di non avere riscontrato negli ultimi tempi gravi episodi di littering. Quanto alla mozione, Soldini spiega che, in sostanza, quanto proposto è stato accettato favorevolmente dal Municipio. «Sui dettagli, tra cui anche i costi e la disponibilità di personale ci chineremo senz’altro, anche se va detto che in questo periodo abbiamo altre priorità», fa presente il municipale. «In particolare la pulizia degli alvei dei fiumi e delle vasche di contenimento dei torrenti a seguito della recente alluvione, come lo sgombero del riale Guasta di cui ci stiamo occupando proprio in questi giorni in collaborazione con i consorzi presenti sul territorio e i servizi cantonali preposti», aggiunge. Riguardo a puntuali casi di littering, Soldini invita a segnalarli tramite l’apposita ‘app’ della Città e i soliti canali ufficiali, cosicché gli operai comunali possano verificare e intervenire. Soldini tiene comunque a evidenziare e precisare come alla base di tutto ciò vi sia soprattutto la responsabilità e l’educazione delle persone che dovrebbero impegnarsi individualmente a garantire ordine e pulizia dell’ambiente.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
7 ore
Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso
Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
7 ore
‘In Gendarmeria mancano effettivi’
Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
8 ore
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
9 ore
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
10 ore
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
Luganese
10 ore
‘Casinisti’ attenti, a Lugano arriva il ‘rumorometro’
Il nuovo dispositivo, già testato nei primi due mesi di quest’anno, ha lo scopo di ridurre preventivamente il rumore causato dagli automobilisti
Ticino
10 ore
Livelli, Sirica furioso: ‘Speziali inaffidabile e pavido’
Il copresidente Ps critica duramente la ‘sfiducia’ del presidente Plr al messaggio governativo per la sperimentazione del loro superamento alle Medie
Ticino
11 ore
BancaStato crede nelle start-up e investe (altri) 5 milioni
I fondi sono desinati a idee nel digitale, high-tech e biomedicina. Fabrizio Cieslakiewicz: ‘In un periodo di difficoltà crediamo nell’innovazione’
Ticino
11 ore
Diocesi in rosso: previsto deficit di 1,8 milioni
Chiusura del 2021 in negativo di oltre 31mila franchi, ma per il 2023 il deficit di gestione previsto è da capogiro
Bellinzonese
11 ore
Giubiasco, furgone urta un’auto e si rovescia sul fianco
L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi attorno alle 13.30. Il bilancio, fornito da Rescue Media, parla di due feriti apparentemente non gravi
© Regiopress, All rights reserved