laRegione
06.07.21 - 11:27
Aggiornamento: 15:36

Furti in automobili nel Bellinzonese, due giovani in manette

Arrestati un 25enne e un 21enne responsabili di almeno 23 colpi per una refurtiva stimata in oltre 12 mila franchi. Identificate altre due persone coinvolte.

furti-in-automobili-nel-bellinzonese-due-giovani-in-manette
(Ti-Press)

Sono responsabili di almeno 23 furti nel Bellinzonese all'interno di automobili i due giovani arrestati in giugno nell'ambito di un'indagine avviata in maggio da Ministero pubblico e Polizia cantonale dopo che nella regione era stato registrato un incremento di questo genere di colpi. I contestuali approfondimenti avviati, si legge in un comunicato odierno, hanno portato al fermo e al successivo arresto di un 25enne cittadino svizzero del Bellinzonese (con precedenti specifici e già oggetto di un'inchiesta per fatti analoghi) e di un 21enne cittadino svizzero senza fissa dimora. 

Presi di mira i veicoli aperti o con i finestrini abbassati 

In base a quanto ricostruito, gli arrestati prendevano di mira essenzialmente i veicoli non chiusi a chiave. In alcuni frangenti, se trovavano i finestrini leggermente aperti, riuscivano inoltre ad abbassarli con la forza accedendo così all'abitacolo e trafugando denaro contante, borsellini, carte di credito e altri oggetti di valore. Complessivamente la refurtiva è stimata in oltre 12mila franchi. Parallelamente, le verifiche hanno permesso di identificare e interrogare altre due persone (maggiorenni) risultate coinvolte nei fatti con ruoli e gradi di responsabilità differenti. Le principali ipotesi di reato sono quelle di furto, danneggiamento e violazione di domicilio. Per evitare sgradite sorprese, la Polizia cantonale ricorda nuovamente l'importanza di chiudere sempre il proprio veicolo (finestrini compresi) e di evitare di lasciare oggetti di valore in bella mostra nella vettura. 

 

Leggi anche:

Furti in automobili, due arresti nel Bellinzonese

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
27 min
Con ‘Gnammaggio e l’ApeRitivo’ alla scoperta della Val di Spinee
Pubblicato il quinto racconto per bambini scritto da Moreno Colombo. L’opera contiene anche dei disegni da colorare
Locarnese
41 min
Locarnese: ‘Periferie e agglomerato, parti dello stesso albero’
Presentati i risultati di uno studio sulla demografia e il parco immobiliare di Onsernone, Verzasca, Vallemaggia e Centovalli. Con proposte di rilancio
Ticino
3 ore
I formaggi ticinesi premiati in Svizzera e nel mondo
Il ‘Merlottino’ della Lati ha ottenuto la medaglia di bronzo ai ‘World Cheese Awards’. Diversi premi anche a livello nazionale
Mendrisiotto
4 ore
Truffa sulle tessere bancomat, due arresti a Brogeda
Il raggiro in due fasi: prima l’appropriazione indebita delle tessere, poi l’inganno per carpire il Pin ed eseguire prelievi di denaro illegalmente
Bellinzonese
8 ore
Abbattuto un giovane lupo in Valle di Blenio
La sua cattura, avvenuta lunedì sera ad Aquila vicino all’abitato e a una stalla, era stata autorizzata il 23 novembre
Bellinzonese
10 ore
Rabadan in rosso, fra le novità 2023 un lieve aumento dei prezzi
Perdita di 117mila franchi, di cui 41mila per Lumino. Via il braccialetto, arriva il QR code. Si lavora a un programma completo. Ecco il gioco da tavolo
Mendrisiotto
13 ore
Piscina coperta regionale, ‘il Cantone dia delle certezze’
Tre deputati momò del Centro tornano alla carica. Sul progetto il Distretto attende ‘risposte chiare e inequivocabili’
Locarnese
13 ore
Via Stazione: dall’autosilo in giù tutto il fronte sarà demolito
Da ieri all’albo comunale di Muralto il progetto da 50 milioni per due nuove costruzioni a contenuti misti e un diverso ‘rapporto’ con il Grand Hotel
Ticino
13 ore
Imposta di circolazione, dalla confusione al circo
Il pessimo spettacolo della politica: incapace di trovare un’intesa, ma capace di alimentare confusione. E poi chissà perché le urne vengono disertate...
Luganese
19 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
© Regiopress, All rights reserved