laRegione
i-vertici-del-plr-ticinese-in-visita-a-faido
Hanno discusso del futuro della regione
Bellinzonese
01.07.21 - 12:230
Aggiornamento : 14:49

I vertici del Plr ticinese in visita a Faido

Il consigliere di Stato Christian Vitta e il presidente cantonale Alessandro Speziali hanno incontrato i principali rappresentanti leventinesi del partito

Mercoledì sera, 30 giugno, a Faido il consigliere di Stato Christian Vitta e il presidente cantonale del Plr Alessandro Speziali sono stati ospiti del comitato distrettuale leventinese del partito per discutere il futuro della regione. All'incontro informale erano presenti i principali rappresentanti leventinesi del Plr, tra cui la granconsigliera Diana Tenconi, i municipali della regione così come alcuni membri del comitato distrettuale e dei comitati delle sezioni locali.

Il Masterplan è stato il tema centrale

“La serata, moderata dal presidente della sezione di Faido, Emanuele Gambina, ha visto come tema centrale il Masterplan della Leventina: per la regione sarà imperativo sfruttare al massimo questo strumento che permetterà di elaborare progetti per lo sviluppo economico della regione e di ottenere importanti finanziamenti”, si legge in un comunicato. Anche gli impianti di risalita della regione sono stati oggetto di discussione, visto che proprio il 30 giugno il Consiglio di Stato ha licenziato il messaggio con la richiesta del credito necessario per l’ottenimento dei contributi cantonali per il prossimo quadriennio. Tra i temi in agenda anche il mantenimento della vecchia linea ferroviaria del San Gottardo, attualmente servita dai treni della Südostbahn, e quello “delle importanti risorse energetiche della regione, già fondamentali oggi e che lo saranno ancora di più in futuro”.

Raddoppio del San Gottardo e valorizzazione del fondovalle

Con i rappresentanti dei Comuni dell’Alta Leventina, Vitta e Speziali hanno poi discusso del potenziale indotto e delle possibilità offerti dall’imminente cantiere per il raddoppio del tunnel autostradale del San Gottardo e sui futuri sviluppi della regione a seguito della copertura dell’autostrada A2, “progetto faro per la valorizzazione del fondovalle”. È stata pure sottolineata la necessità di sviluppare una visione d'insieme che permetta di coinvolgere e mettere in rete i comparti più importanti, come ad esempio gli impianti di risalita di Airolo, il nuovo stadio multifunzionale di Ambrì e la regione del Ritom-Piora.

Museo di storia naturale e aggregazione in Bassa Leventina

Per quanto riguarda Faido, i rappresentanti hanno illustrato i principali progetti per la corrente legislatura e si è tornati a parlare del Museo cantonale di storia naturale, recentemente attribuito alla Città di Locarno e per cui la Commissione gestione e finanze cantonale aveva chiesto di approfondire l’opzione di realizzare una sorta di ‘sottosede’ nel capoluogo leventinese. Infine, per i comuni della Bassa Leventina si è parlato dell’aggregazione dei Comuni, prevista dal Piano cantonale delle aggregazioni e per la quale è ora confermato che i cittadini saranno chiamati alle urne il 13 febbraio del prossimo anno, ma anche dei progetti per valorizzare l’area dell’ex Monteforno e delle opportunità offerte dal nuovo comparto dell’autostrada A2 (area multiservizi e centro di controllo veicoli pesanti).

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
14 min
In Ticino 18 contagi, 7 persone ancora ricoverate
Una classe in quarantena a Gerra Gambarogno. Da venerdi vaccinate 2’396 persone con doppia dose
Bellinzonese
1 ora
Bellinzona, ‘è giunta l’ora di aprire i negozi la domenica’
Il comandante della Polcom Ivano Beltraminelli è intervenuto all’assemblea dei commercianti innescando un interessante dibattito
Locarnese
4 ore
Tenero-Contra, ‘quel bosco non si tocca’
Il Municipio si oppone al progetto di dissodamento di un terreno sulla sponda destra della Verzasca, che dovrebbe diventare pascolo alberato
Locarnese
4 ore
Terre di Pedemonte, firme a suffragio della zona 30
Una petizione invita l’autorità ad accrescere e rivedere alcune misure di moderazione del traffico all’interno degli abitati
Ticino
13 ore
Parmalat Bis, Luca Sala ribadisce la sua estraneità
Al primo giorno di dibattimento al Tribunale penale federale di Bellinzona la Corte ha acquisito le sentenze civili del Liechtenstein favorevoli a Sala
Ticino
14 ore
Fiduciari, dal Gran Consiglio un chiaro sì alla legge
Ok all’adeguamento alle norme federali. Riconosciuta la necessità di mantenere la LFid. Bertoli (Autorità di vigilanza): tutela dei clienti prioritaria
Luganese
14 ore
Monteceneri, Casa Landfogti interamente nelle mani del Comune
Sono stati accolti dal Gran Consiglio l’estinzione della demanialità e la convenzione tra Cantone e Comune sul passaggio gratuito del terreno
Gallery
Mendrisiotto
14 ore
Il nucleo di Ligornetto chiude. E fuori tutti in colonna
Mendrisio difende la misura, Stabio la contesta e chiede un tavolo di discussione. Intanto, c’è chi pensa di riportare al voto la popolazione
Ticino
15 ore
Maltrattamenti, il veterinario cantonale sarà parte civile
Approvato in Gran Consiglio il rapporto della Commissione giustizia e diritti
Bellinzonese
15 ore
‘Cara Sommaruga, verifichi cosa sta facendo l’Uft’
Nuove Officine Ffs: il legale di tre ditte attive a Castione sollecita la consigliera federale affinché s’interessi del dossier
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile