laRegione
08.03.21 - 21:12

Antenne, ‘modello a cascata’ in tutta la nuova Bellinzona

Restrizioni in vista: via libera del Consiglio comunale alla regolamentazione valida per l'intero comprensorio aggregato

antenne-modello-a-cascata-in-tutta-la-nuova-bellinzona
Visibili e non, una grande differenza. Ma gli eventuali effetti sulla salute sono identici (Ti-Press)

Sarà presto esteso a tutto il territorio della nuova Bellinzona, dopo l'introduzione nel 2017 in quello della vecchia città, il cosiddetto ‘modello a cascata’ che pone dei limiti alle installazioni di antenne di telefonia mobile nell'ambito delle Norme di applicazione del Piano regolatore (Napr). Lo ha deciso questa sera (lunedì) il Consiglio comunale di Bellinzona accogliendo con 46 sì, 3 no e 3 astenuti il messaggio municipale; respinto per contro l’emendamento dei consiglieri Giulio Deraita e Luigi Calanca (Liberi) che proponeva ulteriori restrizioni.

Sulla base di otto diversi gradi di priorità, il ‘modello a cascata’ obbliga i gestori a limitare per quanto possibile i nuovi impianti nelle zone residenziali e con contenuti sensibili (in primis strutture per bambini e anziani oppure sanitarie); qualora intendano avvicinare le antenne a queste zone, dovranno dimostrare che non sono disponibili ubicazioni nelle zone con priorità più alta. L’obiettivo – rimarca il messaggio municipale – è quello di “garantire il loro adeguato inserimento nel contesto territoriale, in particolare a salvaguardia del patrimonio naturale, culturale e del paesaggio”. Dal canto suo l’emendamento chiedeva di eliminare il principio della percezione visiva, ritenendo che se un’antenna c’è ma non si vede, andrebbe considerata al pari di quelle visibili emettendo lo stesso tipo di segnale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
3 min
Convento Salita dei Frati: spazi formativi firmati Mario Botta
Scaduta ieri la pubblicazione della domanda di costruzione per il restauro e l’edificazione di nuove aree (interrate) nel prezioso comparto seicentesco
Ticino
10 min
Ragazze e scienza, ‘per scelte formative libere da pregiudizi’
Una serata gratuita promossa dal Cantone per contribuire ad abbattere gli ancora numerosi stereotipi di genere nel mondo scientifico e tecnico
Ticino
2 ore
Energia, il governo ai comuni: ‘La situazione è ancora tesa’
Il quadro attuale è ‘rassicurante’, ma il Consiglio di Stato invita sindaci e municipali a mantenere i provvedimenti che permettono di abbassare i consumi
Gallery
Bellinzonese
2 ore
Da cent’anni punto d’aggregazione di Faido: l’Osteria Marisa
Inizialmente screditata poiché ragazza madre, l’attività di Luigina Bellecini ha continuato a prosperare grazie alle future generazioni tutte al femminile
Locarno
10 ore
Affittacamere, nei Comuni la verifica è diventata una ‘gimcana’
La Città risponde ad Angelini Piva e cofirmatari sull’introduzione della nuova procedura per gli alloggi ad uso turistico messi sulle piattaforme online
Ticino
12 ore
‘L’uso dell’automobile privata per i frontalieri va agevolato’
A chiederlo è la Commissione dell’economia e tributi. La misura riguarda l’uso per lavoro: ‘Non si deve per forza dover usare quella aziendale’
Mendrisiotto
12 ore
Monte Generoso, si chiude un capitolo lungo 130 anni
Con la posa degli ultimi elementi delle rotaie e della cremagliera si è concluso oggi il risanamento del binario, risalente al 1890
gallery
Mendrisiotto
12 ore
Il Nebiopoli incontra i bambini delle Elementari di Chiasso
L’obiettivo è trasmettere il vero spirito del Carnevale e mostrarne l’organizzazione. Un modo, anche, per prevenire atti di violenza futuri
Luganese
12 ore
Caslano, ciclista colto da malore sulla cantonale: è grave
L’uomo, un 54enne svizzero domiciliato nel Luganese, si è accasciato a terra ed è stato soccorso dalla Croce Verde di Lugano. Traffico molto perturbato
Ticino
14 ore
Fotovoltaico su autostrada e ferrovia: ‘L’interesse è forte’
Il primo lotto messo a concorso dall’Ustra ha avuto un grande interesse, con oltre 300 richieste da 35 aziende. Il potenziale resta però limitato
© Regiopress, All rights reserved