laRegione
03.02.21 - 15:59
Aggiornamento: 18:27

Orlando Del Don divorzia dall’Udc di Bellinzona

Lo psichiatra reagisce così alla sua estromissione, decisa dall’assemblea, dalla lista per il Municipio. Preferito il presidente sezionale Simone Orlandi

orlando-del-don-divorzia-dall-udc-di-bellinzona
Lo psichiatra bellinzonese Orlando Del Don (Ti-Press)

Piccolo cambiamento di programma per il consigliere comunale democentrista Orlando Del Don: messo in lista un anno fa dalla sezione Udc di Bellinzona per una poltrona in Municipio, ieri sera vi è stato estromesso. Ciò che lo ha indotto, questa mattina, a comunicare le dimissioni con una e-mail inviata al comitato presieduto da Simone Orlandi. Cui è seguita anche la rinuncia a correre per il Legislativo. L’assemblea, presenti in 43 nella sala patriziale di Carasso debitamente attrezzata per assicurare il distanziamento sociale, tramite scrutinio segreto ha preferito proprio Orlandi, che si è aggiudicato il miglior voto con 25 preferenze; al secondo posto con 22 voti il consigliere comunale uscente Tuto Rossi; al terzo, con 19 preferenze, l’ex sindaco Brenno Martignoni. Ultimo con 15 Del Don. Il quale in un comunicato inviato alla nostra redazione spiega che le dimissioni “stavano covando già da tempo e molto prima dell'assemblea di ieri”. Il cui esito “è la logica conseguenza del mia visione diversa da quella del presidente sezionale e di parte dell'Ufficio presidenziale della sezione”. Più precisamente vengono citate “profonde e insanabili divergenze politiche, strategiche e procedurali”. Va da sà, vien da pensare, che se Del Don fosse stato riconfermato in lista non si sarebbe dimesso.

Si aspetta la Lega

Orlandi, 34 anni, presiede la sezione dalla scorsa estate, incarico affidatogli dopo le dimissioni di alcuni membri di comitato: dal 2012 al 2017 è stato consigliere comunale a Claro, dal 2018 è coordinatore Udc del Bellinzonese e valli e dal 2019 fa parte della direttiva cantonale come organizzatore degli eventi dell’Udc Ticino. Lui, Rossi e Martignoni si aggiungeranno ai quattro candidati leghisti che verranno designati domani sera, giovedì. Se non ci saranno sorprese il municipale uscente Mauro Minotti sarà affiancato dagli altri tre già incaricati un anno fa, ossia il consigliere comunale Manuel Donati e i giovani Elia Ambrosini e Jasmine Ben Ali. Quanto al Consiglio comunale, l’elenco dei candidati Udc (in fase di allestimento) sempre nelle ultime ore ha registrato, stranamente, la rinuncia di alcuni candidati. Lo psichiatra, ricordiamo, in passato era stato deputato in Gran Consiglio (non rieletto) e nel 2016 era entrato in rotta di collisione con il presidente distrettuale Udc Athos Ambrosini, generando una situazione di stallo di cui si era dovuta occupare la presidenza cantonale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
2 ore
Abbattuto un giovane lupo in Valle di Blenio
La sua cattura, avvenuta lunedì sera ad Aquila vicino all’abitato e a una stalla, era stata autorizzata il 23 novembre
Bellinzonese
3 ore
Rabadan in rosso, fra le novità 2023 un lieve aumento dei prezzi
Perdita di 117mila franchi, di cui 41mila per Lumino. Via il braccialetto, arriva il QR code. Si lavora a un programma completo. Ecco il gioco da tavolo
Mendrisiotto
6 ore
Piscina coperta regionale, ‘il Cantone dia delle certezze’
Tre deputati momò del Centro tornano alla carica. Sul progetto il Distretto attende ‘risposte chiare e inequivocabili’
Locarnese
6 ore
Via Stazione: dall’autosilo in giù tutto il fronte sarà demolito
Da ieri all’albo comunale di Muralto il progetto da 50 milioni per due nuove costruzioni a contenuti misti e un diverso “rapporto” con il Grand Hotel
Ticino
6 ore
Imposta di circolazione, dalla confusione al circo
Il pessimo spettacolo della politica: incapace di trovare un’intesa, ma capace di alimentare confusione. E poi chissà perché le urne vengono disertate...
Luganese
12 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
14 ore
Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita
Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
16 ore
Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’
Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
16 ore
Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1
Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
Ticino
17 ore
Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi
La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre
© Regiopress, All rights reserved