laRegione
29.01.21 - 13:08
Aggiornamento: 16:15

'Quali sono le responsabilità del direttore del Sop'?

Se lo chiede il gruppo Lega-Udc, dopo il comunicato del Municipio in merito al trasferimento all'Azienda multiservizi Bellinzona di Fabio Gervsoni

quali-sono-le-responsabilita-del-direttore-del-sop
(Ti-Press)

Non si fa attendere la prima reazione in merito alla decisione del Municipio di Bellinzona di trasferire all’Azienda Multiservizi Bellinzona (Amb) l'ormai ex direttore del Settore opere pubbliche, Fabio Gervasoni. Tramite un'interrogazione, il gruppo Lega-Udc parla di una “soluzione di comodo per evitare lo scontro con l’abile avvocato della controparte, ma per nulla rispettosa dei cittadini di Bellinzona. Una volta di più le logiche partitiche – a breve ci sarà il rinnovo delle cariche comunali – hanno avuto il sopravvento sul corretto funzionamento dell’amministrazione comunale”. La destra tocca poi un punto cruciale che non è stato chiarito dal comunicato diffuso dell'esecutivo cittadino: “Tutt’oggi non si è ancora capito chi ha combinato che cosa e soprattutto chi ha delle responsabilità sul sorpasso di spesa di 5 milioni di franchi. La comunicazione della Città, volutamente lacunosa, e l’impossibilità per le commissioni di poter accedere ai documenti (nel caso specifico l’audit sul collaboratore) non hanno permesso di conoscere la realtà esatta dei fatti”. E ancora: “Un modo di fare che deploriamo, altro che la voglia di chiarezza e di trasparenza tanto cara alle autorità”. 

Da questa premessa le domande al Municipio: Chi ha deciso il trasferimento del direttore sospeso del Dicastero opere pubbliche e secondo quali motivazioni? Si tratta di una nuova funzione? Se sì perché proprio ora, se no chi va a sostituire? Chi ha deciso dopo una sospensione di un anno (tuttora valida) del collaboratore di assegnargli una nuova funzione senza neppure un concorso? Chi ha deciso è perché di non procedere con un regolare concorso? Quali sono gli elementi emersi dall'audit interno sulla sua persona? Chi garantisce del Municipio che non sono contenuti elementi di colpevolezza, lacune professionali o altro ancora? Chi si assumerà la colpa di un eventuale insuccesso di questo modo di agire frettoloso, poco trasparente e per nulla corretto? Qual è il mansionario di questa funzione e il salario previsto? Il Municipio conferma che su altri quattro cantieri sempre di responsabilità dell’interessato (campo sintetico, caserma dei pompieri, Piazza Grande Giubiasco e Ecocentro) i sorpassi sono tutti vicini al 10% a conferma di una gestione carente?

Leggi anche:

Bellinzona, l'alto funzionario Gervasoni trasferito all'Amb

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
3 ore
Grave incidente ad Avegno, un motociclista rischia la vita
Un 56enne del Locarnese ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro lo spartitraffico riportando gravi ferite
Mendrisiotto
16 ore
La Castello Bene conquista il Nebiopoli 2023
Il corteo mascherato ‘cattura’ 20mila spettatori. Per gli organizzatori del Carnevale chiassese è l’edizione dei record
Luganese
18 ore
Auto contro moto a Novaggio, grave il motociclista
L’incidente sulla strada verso Miglieglia. Il giovane è stato sbalzato a terra dall’impatto frontale
Mendrisiotto
19 ore
Il Corteo di Nebiopoli fa il pieno di satira e pubblico
La sfilata mascherata si riappropria del centro cittadino tra guggen, gruppi e carri (venuti anche da fuori) e le cannonate di coriandoli da Sion
Luganese
20 ore
Scontro auto-moto a Manno, ferito il motociclista
L’incidente intorno alle 15:45 in via Cantonale. Non sono note le condizioni del ferito, portato in ospedale dopo i primi soccorsi sul posto
Luganese
23 ore
A Lugano incendio in una discarica in zona Stampa
Un grosso incendio si è sviluppato questa mattina provocando molto fumo e un odore sgradevole. Una persona in ospedale per intossicazione
Locarno
1 gior
Solduno, un poliziotto di prossimità gentile e apprezzato
Dopo 37 anni di servizio va in pensione il sergente maggiore Fabrizio Arizzoli. L’Associazione di quartiere esprime la sua gratitudine
Mendrisiotto
1 gior
“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”
Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
Ticino
1 gior
Caso Unitas, Mps e Noi (Verdi) tornano alla carica
Nuove interpellanze: ’Le risposte scritte del Consiglio di Stato sollevano altri interrogativi’
Luganese
1 gior
La comunità cripto trova casa in centro città
L’Hub s’insedierà nell’edificio che ospitava il Sayuri e una banca, tra via Motta e Contrada Sassello. Lunedì discussione generale in Consiglio comunale
© Regiopress, All rights reserved