laRegione
22.01.21 - 11:47
Aggiornamento: 17:02

Vaccino ad Arbedo-Castione: necessario il certificato medico

Da oggi si fissano gli appuntamenti per gli over 80, iniezioni al via dal 1° febbraio al Centro sociale

vaccino-ad-arbedo-castione-necessario-il-certificato-medico
Iniezioni al via il 1° febbraio (Ti-Press)

Anche il Comune di Arbedo-Castione avvia la campagna di vaccinazione di prossimità. Con una novità rispetto a quanto fatto finora altrove in Ticino. Gli over 80 che si annunceranno da oggi telefonicamente, nei prossimi giorni al momento di presentarsi per sottoporsi all'iniezione dovranno mostrare – insieme al documento d'identità e alla tessera della cassa malati – anche un certificato di abilità alla vaccinazione rilasciato dal proprio medico di fiducia. Questo dovrebbe facilitare, da parte dei medici volontari presenti sul posto, l'esecuzione dell'anamnesi, della durata di qualche minuto, che va fatta su ciascun ‘vaccinando’. Quanto alla tempistica generale, l'amministrazione comunale procederà da oggi a fissare gli appuntamenti per coloro che si sono precedentemente annunciati. Lo spazio scelto è quello del centro sociale di Arbedo, situato in via Centro Civico (dove saranno presenti a turno quattro medici) e saranno riservati i posteggi adiacenti all'ex Posta. Sarà inoltre consentito l'accesso veicolare alla piazza del Centro Civico da via Camporello per le persone con difficoltà motorie. Gli orari sono pianificati come segue: lunedì 1° febbraio dalle 13.30 alle 17.30; martedì 2 dalle 8 alle 12 e dalle 13.30 alle 17.30; nonché mercoledì 3 dalle 8 alle 12 e dalle 13.30 alle 17.30.

Attenzione al semaforo delle allergie

L’anamnesi, come detto, non richiede un’analisi approfondita dello stato di salute di ciascun anziano, ma la verifica in pochi istanti/minuti di eventuali impedimenti alla vaccinazione. I quali si riassumono in un solo concetto, quello delle allergie. A questo riguardo s’invitano perciò i ‘vaccinandi ’, o i loro accompagnatori, a presentare eventuali carte o informazioni che ne certifichino l’esistenza. La Società svizzera di allergologia e immunologia ha diffuso una tabella con tanto di semaforo. Luce verde in caso di allergie a cibo, pollini, veleno d’insetti e imenotteri, farmaci orali e rettali, medicinali con reazioni cutanee; in tal caso il personale sanitario dovrà verificare lo stato del vaccinato nei 15 minuti successivi alla somministrazione. Semaforo arancione in caso di anafilassi grave di grado 3-4 e idiopatica: occorre chiedere preventivamente consiglio a uno specialista in allergologia e immunologia; e dopo la vaccinazione osservare il paziente per 30 minuti. Sempre in questa categoria, in caso di mastocitosi e orticaria somministrare un antistaminico un’ora prima della vaccinazione e sorvegliare nella mezz’ora successiva. Semaforo rosso in caso di reazione sistemica e anafilassi note ai componenti del vaccino, o che emergono dopo la prima somministrazione: in tal caso consultarsi con uno specialista.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
8 ore
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
8 ore
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
14 ore
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
16 ore
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
Luganese
18 ore
Lugano Region: ‘Risultati migliori del previsto’
I pernottamenti del 2022 superano quelli degli anni prepandemici, ma si guarda al 2023 con prudenza. Spaventa in particolare l’inflazione.
Mendrisiotto
18 ore
Arzo: fu tentato omicidio, inflitti sei anni e mezzo di carcere
La Corte di appello e di revisione penale pronuncia una nuova sentenza nei confronti dell’uomo che strinse il collo della moglie fino a farla svenire
Ticino
18 ore
Casse malati, 11mila firme per gli sgravi. E un asino che raglia
La Lega consegna in governo le sottoscrizioni all’iniziativa per la deducibilità integrale dei premi. Poco dopo la sinistra porta i regali per i ricchi
Ticino
19 ore
‘No a qualsiasi scenario che impedisca al popolo di votare’
Marina Carobbio e il (molto probabile) seggio vacante al Consiglio degli Stati post Cantonali, il presidente cantonale dell’Udc pianta già qualche paletto
Locarnese
20 ore
La ‘trappola’ in via Arbigo: ‘Il mio cane poteva morire’
Brutta esperienza per una giovane di Losone, che portando a spasso l’amico a 4 zampe ha evitato per poco che ingoiasse una penna ‘travestita’ da boccone
Ticino
21 ore
Superamento dei livelli, parla Bertoli: ‘Serve segnale chiaro’
Dopo il niet di Speziali e le critiche di sindacati e docenti, il direttore del Decs: ‘Pronto a fugare ogni dubbio, la politica non meni il can per l’aia’
© Regiopress, All rights reserved