laRegione
30.11.20 - 16:15
Aggiornamento: 01.12.20 - 10:00

Bellinzonese, 2 arresti per sfruttamento della prostituzione

Due cittadini rumeni pretendevano parte del guadagno delle prestazioni sessuali e il pagamento di importi ingiustificati per l'affitto degli appartamenti

bellinzonese-2-arresti-per-sfruttamento-della-prostituzione
(Ti-Press)

Oltre a riscuotere sistematicamente parte del guadagno derivante dalle prestazioni sessuali, pretendevano dalle prostitute il pagamento di elevati quanto ingiustificati importi per l’affitto degli appartamenti e per le procedure relative a millantati documenti per regolarizzare la loro posizione in Ticino. Per questi motivi lo scorso 25 novembre, nell’ambito di un’inchiesta condotta sull’arco di più mesi, sono stati arrestati una 38enne e un 38enne, entrambi cittadini rumeni residenti nel Bellinzonese, sospettati di aver gestito un giro di prostituzione in appartamenti di alcune località ticinesi, mediante un sistema di controllo e sfruttamento delle prostitute. Lo comunicano il Ministero pubblico e la Polizia cantonale. La misura restrittiva della libertà è nel frattempo già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi. L’inchiesta è coordinata dal sostituto Procuratore generale Nicola Respini. Gli appartamenti si trovavano perlopiù nel Sopraceneri e le verifiche in corso permetteranno di stabilire con precisione quante siano le prostitute coinvolte.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
22 min
Lugano, carovita al 2,5% per i dipendenti della Città
Il Municipio adegua le scale salariali del personale e il presidente della Commissione Fabio Schnellmann esprime soddisfazione
Bellinzonese
55 min
Esplode la spesa ‘perché il Municipio non ha fatto i compiti’
Preventivo ’23 di Bellinzona: la maggioranza Plr, Sinistra e Centro della Gestione giudica troppo blanda la spending review e teme misure drastiche
Locarnese
1 ora
Il Museo di Val Verzasca nominato all’EMYA 2023
Tra i sette istituti culturali svizzeri iscritti per il prestigioso riconoscimento europeo vi è anche la struttura con sede a Sonogno
Ticino
4 ore
Un appello per l’Ucraina (e contro Putin)
È quello reso pubblico da Verdi, Ps, Mps e altre formazioni progressiste in previsione della Giornata mondiale dei diritti umani
Locarnese
5 ore
Hangar 1, il Cantone risponde alle Città
Sul futuro dell’aviorimessa all’Aeroporto di Locarno, il CdS ha raggiunto un’intesa con la Aelo Maintenance, che si occuperà della ricostruzione
Bellinzonese
1 gior
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
1 gior
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
1 gior
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
1 gior
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
1 gior
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
© Regiopress, All rights reserved