laRegione
25.10.20 - 18:06

Aggregazione Bassa Leventina, a Pollegio Municipio diviso

Posizioni contrastanti nell'esecutivo: sono contrari i tre membri Ps, ma Ppd e Lega sarebbero favorevoli

aggregazione-bassa-leventina-a-pollegio-municipio-diviso
Ti-Press

Aggregazione bassa Leventina, il progetto a quattro avanza, nonostante la contrarietà di Pollegio. Riguardo alla posizione del Municipio di questo Comune, in merito al nostro articolo pubblicato nell’edizione di sabato, facciamo presente che all’interno dell’esecutivo vi sono posizioni contrastanti. Contrari sono i tre membri Ps, mentre sono favorevoli Lega e Ppd. A tal proposito Daniele Imperatori, membro della sezione Ppd locale tiene a fare presente che: “Quando nel 2011 si trattava di aggregarsi con Biasca, il partito socialista era favorevole ed elencava una serie di motivazioni a favore delle aggregazioni in generale. Ora sono contrari a un’unione nella Bassa Leventina. Mi fa un po’ specie che l’aggregazione va bene solo quando fa comodo”. Dal canto suo, Michele Guerra, municipale della Lega afferma che: “Otto anni fa, con un gruppo composto da Lega e PPD, abbiamo raccolto le firme per proporre questa aggregazione. Il PS puntava su Biasca, noi sulla Leventina. Non si voleva imporre nulla, ma lanciare un'idea visto che di aggregazione se ne parla da più di vent'anni. Cioè prendere esempio da progetti come quello recentemente concretizzato in Riviera, dove quattro piccoli comuni - uniti - sono diventati forti. Personalmente ci crederò sempre, ma va detto che otto anni per realizzare uno studio aggregativo da parte dei Comuni sono stati tanti. Per il bene dei nostri figli però, visto anche il periodo di ristrettezze economiche che ci aspetta, un’aggregazione diventa un passo necessario”.

Leggi anche:

Aggregazione Bassa Leventina: si vota nei Cc a febbraio

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
3 ore
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
Locarnese
4 ore
A13 Quartino: invece del triangolo, rotonda e semaforo
La novità viaria decisa da Ustra e Cantone per ragioni ambientali e legali. Promessi monitoraggio e perfezionamenti
Locarnese
4 ore
Minusio, sfruttare l’acqua di falda (o lacustre) per riscaldare
Lo suggerisce una mozione presentata dall’Usi che invita il Municipio a seguire analoghi esempi studiati altrove
Ticino
6 ore
‘Si allarghino le fasce di reddito per i sussidi cassa malati’
L’iniziativa del Ps e i due rapporti allestiti saranno al centro della prossima seduta della Commissione parlamentare sanità e sicurezza sociale
Ticino
6 ore
I 25 anni della Supsi secondo Gervasoni, tra successi e futuro
L’importanza della formazione professionale, i ricordi di quell’acronimo che faceva sorridere e ora è un’istituzione, gli obiettivi da raggiungere (tanti)
Luganese
9 ore
Mezzovico: lite fra giovani degenera, interviene il... papà
Condannato per vie di fatto un 57enne che, durante un alterco fra il figlio e alcuni coetanei (fra cui la ex), ha tirato quattro sberle a tre dei ragazzi
Bellinzonese
9 ore
Necessari 45 milioni per il nuovo Ior a Bellinzona
Studio di fattibilità concluso: oltre ai 12 laboratori sono previsti una mensa e un auditorium, e forse anche un asilo nido per i figli dei ricercatori
Locarno
16 ore
Originalità e ambizione: la Cultura è in due parole
Direzione dei Servizi, con il bando uscito ieri la Città di Locarno cerca una figura in grado di ridisegnare l’intera struttura
Ticino
19 ore
Mafie in Ticino: ‘Tanti i progetti, ma sono davvero operativi?’
A chiederlo è il deputato Quadranti (Plr) sentito in audizione dalla Commissione giustizia e diritti in quanto non soddisfatto delle risposte del governo
Mendrisiotto
19 ore
Aim di Mendrisio, crediti quadro più ‘trasparenti e oculati’
La Commissione della gestione richiama le Aziende sull’uso di questo strumento finanziario. E smagrisce l’investimento richiesto di quasi 2 milioni
© Regiopress, All rights reserved