laRegione
16.10.20 - 12:32

Conseguenze pandemia, Riviera pianifica aiuti comunali

Il Municipio sta approfondendo una serie di misure a favore di famiglie, artigiani, attività commerciali e associazioni

conseguenze-pandemia-riviera-pianifica-aiuti-comunali

Aiuti diretti comunali, oltre a quelli federali e cantonali, a favore di chi ha subìto conseguenze della pandemia. Li annuncia il Municipio di Riviera rispondendo al gruppo socialista in Consiglio comunale. Dopo la fase di urgenza – che ha visto attivarsi sul territorio un servizio di spesa a domicilio a favore delle persone impossibilitate a recarsi nei negozi – attualmente i servizi sociali e finanziari comunali stanno approfondendo la portata della situazione ritenuta problematica per non poche persone, economie domestiche, artigiani, piccole imprese, bar, ristoranti, parrucchiere, estetiste… Nel dettaglio viene comunicato che per quanto riguarda la tassa sull’acqua potabile per i commerci e le attività artigianali nei quartieri di Cresciano e Iragna, dov’è ancora prelevata in modo forfettario senza contatori, vi sarà una riduzione della stessa con un’esenzione per i mesi di chiusura. Riflessioni sono in corso sulla possibilità di ridurre altre tasse causali su tutto il territorio comunale aggregato. Interventi sono previsti per eventuali aiuti alle famiglie: “Ne stiamo ipotizzando di puntuali – scrive il Municipio – per coloro che hanno figli fino a 15 anni d’età, il cui reddito ha subìto una riduzione a seguito delle conseguenze della crisi sanitaria”, ossia calo ore, lavoro ridotto, disoccupazione, chiusura attività quale indipendente, ecc. Un formulario è stato nel frattempo inviato per procedere alla raccolta dei dati. L’Esecutivo si sta inoltre chinando sulle società e associazioni locali che pure hanno dovuto fare (e stanno facendo) i conti con le conseguenze del lockdown. L’interpellanza socialista sollecitava anche incentivi alle ditte per favorire l’assunzione di apprendisti: il Municipio risponde di aver approfondito la richiesta, ritenendo tuttavia per ora di dare priorità alle ipotesi di sostegno sopra citate “che andrebbero a beneficio di un più ampio numero di cittadini”. A tal proposito evidenzia che l’obiettivo di 2’500 nuovi contratti di tirocinio sottoscritti entro fine ottobre, postosi dal Decs, “non è lontano dall’essere raggiunto”. A questo riguardo il Municipio aggiunge che “per l'autorità cantonale, malgrado il periodo complicato legato alla pandemia, i dati sono incoraggianti e indicano una situazione tutto sommato positiva”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
4 min
Primo incontro fra partiti sul dopo Carobbio agli Stati
Domani rendez-vous tra i vertici cantonali delle forze politiche rappresentate a Berna. Per scongiurare un ‘bel pasticcio’, Farinelli dixit
Grigioni
25 min
Val Calanca, strada forse riaperta prima del weekend
Nella migliore delle ipotesi i lavori di sgombero inizieranno domani. Anche oggi il meteo ha ostacolato la valutazione dei rischi di nuovi scoscendimenti
Luganese
49 min
Sottrasse mezzo milione a un conoscente, ma non fu riciclaggio
Appropriazione indebita: inflitti 15 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, a un 39enne comparso di fronte alle Assise criminali di Lugano
Bellinzonese
1 ora
Ultima tappa per completare la fibra ottica nel Bellinzonese
Amb e Swisscom comunicano che l’anno prossimo saranno connessi anche a Pianezzo, Paudo, Claro, Gudo, Moleno e Preonzo
Bellinzonese
1 ora
‘Via Roggia dei Mulini rimarrà sicura anche con le palazzine’
Il Municipio di Bellinzona risponde all’interpellanza di Boscolo e Sansossio, confermando che il comparto rientra nella mobilità sostenibile
Ticino
2 ore
‘Il nuovo accordo fiscale è molto favorevole per i frontalieri’
Lo scrive in una lettera ai giornali lombardi il ministro dell’Economia italiano Giorgetti, che fa il punto della situazione sull’annoso dossier
Luganese
3 ore
Lugano-Montarina, Villa Ganser e Casa Walty salvate dalla Stan
Il Tribunale amministrativo cantonale accoglie il ricorso presentato contro la licenza concessa dal Municipio per un progetto edilizio
Bellinzonese
3 ore
‘Nevica bene, ma dovrà restare freddo per poter sciare dal 17’
Alto Ticino e Moesano, i responsabili delle stazioni invernali sono fiduciosi. A Campo Blenio e San Bernardino si parte forse già il prossimo weekend
Bellinzonese
3 ore
In crescita il numero di visitatori al museo Sasso San Gottardo
Un successo le esposizioni tematiche e la nuova sala del silenzio, che verrà riproposta con sessioni regolari anche durante la prossima stagione
Grigioni
5 ore
Frana in Calanca: ‘Ancora pericolante, presto per intervenire’
Mentre la strada resta bloccata dai 150 metri cubi scesi domenica, prima dello sgombero i tecnici devono verificare la stabilità dei 450 fermatisi sopra
© Regiopress, All rights reserved