laRegione
casa-marta-oltre-a-questo-non-ci-saranno-altri-aiuti
(Ti-Press)
Bellinzonese
16.09.20 - 16:390

Casa Marta, ‘oltre a questo non ci saranno altri aiuti’

Municipio di Bellinzona e Commissione della Gestione d'accordo sul fatto che la Città stia raggiungendo il limite massimo ammissibile

Larga adesione (senza i due rappresentanti di Lega e Udc e con una riserva in casa Plr) in seno alla Commissione gestione del Consiglio comunale di Bellinzona all'ulteriore aiuto di 450mila franchi che il Municipio intende dare alla Fondazione Casa Marta pronta ad avviare la ristrutturazione dello stabile ex Ostini, accanto alla sede cittadina di BancaStato, con l'obiettivo d'insediarvi un centro di ospitalità per senza tetto. Una ristrutturazione il cui iniziale preventivo di circa 3 milioni è lievitato a 4,5 milioni a seguito di approfondimenti tecnici, mettendo in difficoltà la fondazione per scarsità di fondi. Lacuna che dovrebbe quindi colmarsi con l'ulteriore aiuto cittadino (dopo il diritto di superficie per 50 anni già concesso e un primo contributo finanziario) e quello cantonale ammontante a 400mila franchi. Quanto alla Gestione, come si legge nel rapporto di Paolo Locatelli (Ppd), la commissione ha voluto chiarire l’esistenza del rischio che la Città aggregata debba in futuro rispondere di eventuali perdite cagionate dalla gestione dell’attività di Casa Marta: “Il Municipio, con l’approvazione del presente messaggio per lo stanziamente di ulteriori 450mila dfranchi, reputa di aver contribuito ampiamente alla realizzazione del progetto”. Perciò “ribadirà ai promotori del progetto, una volta ancora, di non poter considerare ulteriori richieste di natura finanziaria. Eventuali contributi (sia nella ristrutturazione che nella gestione futura dell’attività) dovranno essere reperiti direttamente dalla Fondazione”. La quale, presieduta da Luca Buzzi, nei mesi scorsi ha avviato un'ulteriore campagna di raccolta fondi volta a rimpolpare il prestito ipotecario a sua volta garantito da precedenti donazioni private. Attualmente la fondazione dispone di un capitale di 800'000 franchi, cui si aggiungono i 200'000 già stanziati nel 2015 dalla Città di Bellinzona, 250'000 messi a disposizione dalla Fondazione Göhner di Zugo, 180'000 tramite promesse di versamento fatte da altre fondazioni, 320'000 di donazioni varie (fondazioni o privati). Considerando il credito ipotecario massimo di 1,9 milioni, si arriva a un totale di 3,65 milioni. Mancano all'appello 850mila franchi, quelli appunto di Città e Cantone.

TOP NEWS Cantone
Ticino
2 ore
Cultura e Covid, sostegno pubblico per oltre 130 operatori
Le imprese e gli operatori culturali ticinesi hanno potuto fare richiesta di indennizzo per l’annullamento o il rinvio di manifestazioni
Ticino
2 ore
La commissione parlamentare sentirà i cinque pp
Vicenda preavvisi, la decisione è stata presa stamattina dalla 'Giustizia e diritti'
Ticino
4 ore
Coronavirus, il weekend porta con sé 3 nuovi casi in Ticino
Il totale di positivi nel nostro cantone da inizio pandemia sale a quota 3'637. Nessun nuovo caso invece nei Grigioni
Locarnese
8 ore
Gordola, con il nuovo Merlot si salvano i vigneti
Una ventina di produttori, l'uva non ritirata dalle cantine e una giovane ‘start-up’: la collaborazione (anche con il Comune) vale più di un brindisi
Mendrisiotto
8 ore
Mendrisio; meno gente in piscina ma più 'local'
In chiaro scuro la stagione balneare: a causa del virus più che dimezzate le entrate. In netto aumento, per contro, le entrate dei domiciliati
Luganese
8 ore
Paradiso, 'Il 2021 porterà i giardini'
Ci sono dei ricorsi, ma il sindaco Vismara è ottimista: è tutto già previsto dal Piano regolatore
Bellinzonese
8 ore
Ritorno alla vita dopo l'attentato: il film uscirà nel 2021
'Atlas' del regista ticinese Niccolò Castelli prende spunto dalla bomba che uccise tre bellinzonesi e dal percorso affrontato dalla superstite leventinese
Grigioni
23 ore
Via libera al rifacimento della strada Rorè-Laura
Alle urne oggi i cittadini di Roveredo hanno detto sì al credito di quasi 9 milioni per la strada forestale che dal paese porta ai monti
Luganese
1 gior
Metà dei bimbi via dall'asilo di Taverne
Metà delle oltre venti famiglie che avevano iscritto i figli al nido hanno chiuso il rapporto di fiducia con la struttura
Luganese
1 gior
Incidente a Viganello, ciclista rischia la vita
È accaduto ieri poco dopo le 16.30. A causa dell'urto contro un'auto un 63enne ha riportato gravi ferite
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile