laRegione
racconti-al-telefono-in-piazza-governo-a-bellinzona
L'esempio di Serravalle dove un narratore digitale è stato installato l'anno scorso
Bellinzonese
19.09.20 - 14:300

Racconti al telefono in piazza Governo a Bellinzona

La bibliocabina si trasforma. Alzando la cornetta si potranno ascoltare narrazioni registrate in diverse lingue

Non solo libri da sfogliare ma anche da ascoltare. La bibliocabina in piazza Governo a Bellinzona nelle prossime settimane si trasformerà in audiocabina. Alzando la cornetta si potranno ascoltare favole e racconti al telefono. La scheda interna dell’apparecchio è stata modificata in modo tale da permettere la riproduzione dei racconti - per bambini, ragazzi ma anche adulti - così che, a un determinato codice numerico, corrisponderà un racconto registrato. L’iniziativa è promossa dalla cooperativa Baobab di Bellinzona che gestisce quattro bibliocabine in città, tra cui appunto quella in piazza Governo, ed è stata realizzata grazie all’apporto tecnico di ated-Ict Ticino, associazione che si occupa di facilitare lo sviluppo di progetti innovativi e tecnologici e che l’anno scorso si era già occupata della realizzazione di un’audiocabina a Serravalle. Anche nella nuova cabina di Bellinzona si potranno ascoltare i racconti ad alta voce registrati da attori e nomi noti del panorama ticinese che daranno voce alle storie. L’audiocabina in città sarà però un po’ diversa, perché come spiegatoci dalla coordinatrice di Baobab, Elena Toppi Conelli, l’idea è di registrare anche dei racconti in altre lingue. A questo progetto parteciperanno gli utenti di varie nazionalità che abitualmente frequentano la cooperativa; alcuni racconti sono già stati registrati e altri lo saranno a breve. I testi registrati, oltre che nell’audiocabina, potranno essere ascoltati anche dal sito della cooperativa Baobab. Ma le novità non finiscono qui: oltre alla nuova audiocabina, le altre presenti in Città, in viale Stefano Franscini, via Gerretta e viale Officina, verranno rinnovate entro metà ottobre. A occuparsene sono stati gli impiegati del programma d'inserimento nel mercato del lavoro che frequentano l’Atelier 93 di Bellinzona. 

Attività educativa per ragazzi

Un’altra idea, fa presente Toppi Conelli, è anche quella di riuscire a coinvolgere i ragazzi cosiddetti ‘sganciati’ tramite un educatore, occupandoli nell’attività di manutenzione delle cabine. In tutte le bibliocabine verranno messi a disposizione anche alcune copie di un giornalino gratuito che raccoglierà poesie e testi in varie lingue redatti dagli utenti che frequentano BiblioBaobab, la biblioteca interculturale e intergenerazionale di piazza Buffi, ma anche la cooperativa. Dato che non sempre è facile mantenere l’ordine, Toppi Conelli tiene a ricordare che le bibliocabine non sono delle discariche e che c’è un regolamento ben preciso che prevede che chi prende un libro ne lascia uno e che vieta di portare riviste, enciclopedie e libri scolastici. Le bibliocabine rinnovate, il loro scopo e funzionamento, saranno presentate in Biblioteca cantonale a Bellinzona il 22 ottobre.

Per quanto riguarda la cooperativa Baobab, lunedì 14 settembre riprenderanno le attività di socializzazione, i corsi d'italiano e cucito, attività che erano state sospese durante il lockdown. BiblioBaobab in piazza Buffi invece dà il via ad attività per bambini il mercoledì pomeriggio. Per partecipare alle attività è necessario iscriversi sulla pagina Facebook o sul sito. Il 10 ottobre è invece prevista una festa solidale, per raccogliere fondi per i progetti della cooperativa, con musica nel giardino della sede in via Canonico Ghiringhelli 21.

TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
2 ore
Capanna Gorda verso l'ampliamento
Il Comune di Blenio intende contribuire con 200mila franchi. Parallelamente avanzano i preparativi per l'osservatorio astronomico
Luganese
6 ore
Vico Morcote, 'si istituisca il Consiglio comunale'
Ecco l'esito del sondaggio: l'80% dei votanti vuole abbandonare l'Assemblea. A dicembre la decisione definitiva in seduta ordinaria
Grafici
Ticino
7 ore
Coronavirus, in Ticino 257 nuove infezioni e un decesso
Nelle ultime 24 ore 10 persone hanno dovuto essere ricoverate a causa del Covid-19
Ticino
11 ore
‘Nuove misure contro il Covid? Attenzione all’impatto psicologico’
Tra stanchezza pandemica e contagi in aumento, lo psichiatra Michele Mattia: ‘Responsabilità civile importante, ma si tenga conto della psiche delle persone’
Bellinzonese
11 ore
Aggregazione Bassa Leventina: si vota nei Cc a febbraio
Avanza il progetto a quattro, nonostante la contrarietà di Pollegio. Ne abbiamo parlato con il sindaco: 'Non porterebbe un valore aggiunto'
Luganese
11 ore
Colpo da 3 milioni e sequestro, mezza banda in aula a Lugano
Alla vigilia del processo per la rapina al portavalori di Monteggio emerge la somma sottratta nel luglio 2019. All'appello mancano tre dei sei malviventi
Locarnese
11 ore
Tegna, tra Comune e Parrocchia una convenzione del 1811
I rapporti fra le due istituzioni non sono dei più idilliaci. Si attende il rinnovo dell'accordo tra le parti, che, due anni fa, il legislatio non approvò
Ticino
21 ore
Cassa pensioni cantonale, i 500 milioni sono 'imprescindibili'
Daniele Rotanzi (direttore dell'Ipct): la sostenibilità finanziaria futura dell'istituto dipende anche dall'approvazione del parlamento del mezzo miliardo
Luganese
22 ore
Deposito Arl di Viganello, il Municipio: 'Sì alla tutela'
Esecutivo favorevole a una modifica pianificatoria per la salvaguardia dello storico stabile, ma con possibilità edificatorie attorno e in altezza
Ticino
23 ore
Radar un po' per tutti, ma soprattutto per il Luganese
Ecco i controlli di velocità previsti in Ticino tra il 26 ottobre e il 1° novembre 2020
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile