laRegione
novita-a-lumino-iniziata-la-prima-colonia-estiva-diurna
Circa una quarantina i bambini iscritti
Bellinzonese
09.07.20 - 16:440
Aggiornamento : 18:45

Novità a Lumino: iniziata la prima colonia estiva diurna

Otto settimane dedicate ai bambini promosse dal Municipio e affidate alla Fondazione Pro Infantia. Un'offerta di svago ancor più d'attualità a seguito del lockdown

«I bambini sono tra coloro che hanno sofferto maggiormente il periodo della pandemia. E forse mai come durante l’estate in corso, dopo il breve periodo in cui hanno potuto tornare a incontrare i propri compagni di scuola, necessitano di ritrovare quella spensieratezza di cui gioco e socializzazione rappresentano gli elementi chiave». Nicolò Parente, capodicastero Educazione, socialità, salute e bisogni sociali, commenta così la possibilità offerta per la prima volta a Lumino, dove lunedì 6 luglio è infatti iniziata la prima colonia estiva diurna, denominata Vivi-Lu, promossa dal Comune in collaborazione con la Fondazione Pro Infantia. Un’idea nata all’inizio del 2020 alla luce dell'esito di un sondaggio condotto dal Municipio dal quale era emerso l’interesse dei genitori verso tale ipotesi. Il riscontro positivo aveva quindi stimolato l'Esecutivo ad approfondire il progetto. Nonostante l'inizio del lockdown, che ha posto l’organizzazione della colonia in una situazione d’incertezza, i preparativi sono proseguiti, permettendo di confermarla nel mese di giugno dopo gli allentamenti comunicati dal Consiglio federale che nello specifico aveva dato il via libera ai campi estivi. 

Sulle orme di eroi e miti dell'antichità

Presso il nuovo centro scolastico di Lumino i partecipanti hanno l’occasione di trascorrere giornate all’insegna di divertimento, condivisione, relax attraverso un vasto e dettagliato programma di attività. Il tutto seguendo un filo conduttore - legato al tema degli eroi e dei miti dell’antichità in relazione ai quattro elementi naturali - che accompagnerà i bambini in un viaggio ludico che comprende pure risvolti didattici. Attraverso uscite e gite (pianificate il mercoledì), i giovani godranno poi delle bellezze naturali grazie alle quali potranno scoprire il territorio comunale così come le zone limitrofe. Come detto la colonia promossa dal Municipio è gestita ed organizzata dalla Fondazione Pro Infantia attraverso personale formato nel settore dell’educazione, più alcuni monitori che aiuteranno nella gestione pratica. I pasti (colazione, pranzo e merenda) vengono invece proposti dalla cuoca della scuola. 

Una bella novità anche per i genitori

Circa una quarantina i bambini di Lumino tra i 3 e gli 11 anni che stanno approfittando e approfitteranno della novità proposta. La colonia diurna - che rispetta il piano di protezione cantonale Covid-19 - si svolge nell’arco dei mesi di luglio e agosto, con quattro turni da due settimane. La frequenza è settimanale, da lunedì a venerdì dalle 7.30 (possibilità di entrata fino alle 9) alle 18 (possibilità di uscita dalle 16.30), con un costo di 200 franchi (sconto del 10% a partire dal secondo figlio). «L’offerta immaginata in febbraio risulta ora ancora più d’attualità a seguito della pandemia – sottolinea Parente −. Una bella novità che dà certamente ai bambini una sensazione di normalità dopo questi mesi decisamente difficili e funge inoltre da valido sostegno per i genitori che lavorano». Dall’esperienza di colonia i bambini si porteranno a casa anche due gadget: una maglietta e una borsa (ideale per gite e picnic) con raffigurato il logo Vivi-Lu, ideato appositamente a titolo di volontariato dall'artista luminese Viviana Chiosi. Per chi ancora volesse iscriversi ci sono ancora alcuni posti disponibili. Per informazioni scrivere all’indirizzo info@lumino.ch

Guarda le 3 immagini
TOP NEWS Cantone
Ticino
7 ore
Dietro agli otto arresti le rivelazioni di Pulice
Le parole del pentito negli atti dell'inchiesta delll'Antimafia di Milano che ha portato al fermo di persone vicine alla 'ndrangheta
Luganese
9 ore
Chiese cristiane del vicino Oriente in un convegno all'Usi
L'iniziativa della facoltà di teologia di Lugano in agenda online sulla piattaforma zoom
foto
Luganese
9 ore
Fiamme in un appartamento a Bissone
Grazie al pronto intervento dei pompieri l'incendio è stato velocemente contenuto. Non ci sarebbero feriti
Ticino
9 ore
Possibili test del vaccino anti-covid anche all'Eoc
L'Ente ospedaliero cantonale potrebbe essere uno tra i sei ospedali svizzeri scelti per l'avvio dei test del vaccino dell'americana Moderna
Ticino
10 ore
Oltre 500 medici al governo: 'Serve l'obbligo delle mascherine'
Lettera dell'Ordine dei medici al Consiglio di Stato: 'A breve termine non è escluso il rischio di una nuova ondata epidemica'
Luganese
10 ore
Campione d'Italia, Zanzi fa riaprire l'ufficio postale
Accordo fra il commissario prefettizio e la direzione provinciale delle poste italiane di Como
Mendrisiotto
12 ore
Faceva la 'staffetta' per il fratello, condannato
L'uomo fungeva da 'apripista' per passare il confine con la cocaina. 'Beccato' mentre faceva visita al fratello (detenuto per un maxisequestro da 19 chili)
Ticino
15 ore
Meno frontalieri in Ticino nel secondo trimestre
L'Ufficio di statistica sottolinea che i dati pubblicati oggi sono provvisori e che la progressione di frontalieri messa in evidenza è superiore a quella reale
Bellinzonese
16 ore
Golena sporca, elettrica e rumorosa: il pressing dei Verdi
Chiesti lumi al Municipio di Bellinzona sugli attesi ripari fonici dell'A2 (non previsti in questo tratto), sul littering irrisolto e sull'alta tensione
Ticino
18 ore
Covid: torna in Ticino il doppio zero e in Belgio la seconda ondata
Fermi a 3'442 i casi positivi e a 350 i morti, in una giornata che vede buona parte del resto del mondo alle prese con la cosidetta seconda ondata.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile